Come Annullare una Ricarica Postepay: è Possibile?

Come Annullare una Ricarica

Se avete una carta Postepay potrebbe succedere di fare un pagamento o una ricarica per errore: a quel punto, come potete annullare l’operazione?

In questo articolo risponderemo a questa domanda e faremo chiarezza su quando e come è possibile annullare una ricarica di una carta Postepay.

 

È possibile annullare una ricarica Postepay?

 

Consideriamo che l’accredito durerà più tempo rispetto alla ricarica,  la quale è istantanea. 

Quando andate a effettuare un pagamento online, ti verrà richiesta una conferma e verifica digitale tramite alcune schermate nella quale potrete vedere l’importo che starete per versare –  è  proprio in questo momento che dovete controllare bene se l’importo è esatto o se va cambiato.

Dovete anche considerare il fatto che la Postepay,  essendo una carta prepagata,  mi darà disponibilità del denaro che è presente in essa.

Quindi,  se state per effettuare un pagamento con un importo superiore a quello presente nella vostra carta Postepay,  quest’ultimo verrà rifiutato. 

Purtroppo,   nel momento in cui  avete effettuato  con successo una ricarica, non potrete più tornare indietro e annullarla. 

Tuttavia,  potreste  presentare quella che viene definita istanza di rimborso.

 

Nel caso aveste ricaricato una Postepay di un’altra persona,  dovreste procedere a richiedere da quest’ultima un rimborso sulla parte in eccesso della ricarica. 

Se invece la ricarica è stata effettuata sulla vostra carta Postepay, potrete semplicemente scaricare il denaro attraverso uno dei molteplici mezzi di  trasferimento a vostra disposizione –  ricordate però che dovrete pagare le commissioni previste con alcuni di questi metodi.

carta postepay junior

Cosa fare se l’operatore ha commesso un errore?

 

Nel caso abbiate optato per l’opzione di presentarvi alla Sisal o in una tabaccheria convenzionata e l’addetto di turno sbaglia a inserire l’importo esatto che avevate richiesto per la vostra ricarica, non potrete annullare l’operazione.

A questo punto dovranno decidere tra il fare una nuova ricarica (considerando anche le spese di commissione) oppure dovranno fare direttamente un rimborso.

La cosa che vi consigliamo è semplicemente parlare con loro e trovare una soluzione sul momento che possa funzionare per entrambe le parti.

Quali responsabilità ha il circuito di pagamento?

 

Considerando che le transazioni vengono effettuate su una carta di Poste Italiane,  ricordiamo però che anche i circuiti di pagamento sono coinvolti in queste operazioni,  quindi potrebbero avere delle responsabilità in una ricarica che va annullata.

 

In base al tipo di carta, i circuiti di pagamento in questione sono MasterCard o Visa.

Se siete incorsi in un problema con uno di questi enti terzi, probabilmente il tempo richiesto per risolvere il problema sarà maggiore.

In ogni caso, nel momento in cui avete un problema con una ricarica che deve essere annullata, vi consigliamo di contattare direttamente Poste Italiane dato che potrà gestire o almeno indicarvi la soluzione migliore per risolvere il problema in poco tempo.

 

Ricordiamo che non potete annullare una ricarica sulla vostra Postepay, ma ci possono essere alternative e altre opzioni a vostra disposizione per risolvere il problema.

carta postepay

In quanto tempo può avvenire il riaccredito?

 

Nel caso in cui foste categorizzati come dei casi di errore nella transazione, potrete  comunque presentare l’istanza di rimborso della somma che è stata versata per errore.

Nel caso in cui riusciste a ottenere il riaccredito, considerate che dovrete aspettare all’incirca dai 20 ai 30 giorni lavorativi.

Consigliamo comunque di tenere sotto controllo il processo chiamando il numero di Poste Italiane 803160, dato che la durata dipenderà dall’errore che è stato commesso.

 

Problemi nei versamenti

 

Anche nei casi più disparati l’annullamento di una ricarica sulla carta Postepay non si può fare.

Anche se aveste effettuato una ricarica con 2 carte tramite un ATM, avrete difficoltà a fare qualsiasi operazione di annullamento del versamento.

Quindi si dovrà sempre procedere con le opzioni o di accredito nella differenza sulla somma versata oppure di un semplice rimborso che andrà a bilanciare le finanze di entrambe le parti. 

Ricordiamo comunque che quando si hanno problemi ad annullare una ricarica (o si incorre in problematiche simili) potrete sempre chiamare l’assistenza Postepay, dato che loro vi potranno suggerire la direzione migliore per poter risolvere in breve tempo il problema. 

 

Quali sono le altre carte prepagate alternative?

 

Sappiamo che ci sono sempre più carte prepagate in circolazione, ma non molte sono valide ed affidabili come la carta Postepay. 

Si tratta infatti di una delle nostre carte preferite in assoluto, e la consigliamo non solo noi, ma anche chi ci scrive.

Tuttavia, un’altra carta però che ha colto la nostra attenzione recentemente è la carta HYPE.

Si tratta di una carta innovativa e sicura che offre tanti vantaggi e costi bassissimi.

Se volete avere più informazioni visitate il sito ufficiale.

Leave a Reply