Come Pagare con Postepay: Online e in Negozio [Guida]

Come Pagare con Postepay

Nell’ormai vastissimo mondo delle carte prepagate ricaricabili c’è un nome che ricorre da molti anni, ovvero quello di Postepay, che possiamo definire una “pioniera” delle carte di credito prepagate.

In questo articolo vi spiegheremo come fare pagamenti con una carta Postepay e quali sono le opzioni di pagamento a vostra disposizione.

Postepay è emessa da Poste Italiane ed è possibile scegliere fra tante tipologie di carta che differiscono tra loro per funzioni e tipologia di utilizzo, tra cui:

  • Connect
  • Evolution
  • Evolution Business
  • Standard (all’interno di questa tipologia troviamo anche Postepay Junior)

Postepay è un’eccellente alternativa alla classica carta di credito, in quanto fornisce al suo titolare gran parte delle funzioni di quest’ultima.

Con questa carta potrete infatti eseguire prelevamenti agli sportelli Postamat, fare pagamenti online e nei negozi fisici senza avere l’obbligo di un conto corrente a cui appoggiarvi, e questo può essere davvero molto comodo!

Altri motivi per scegliere Postepay sono legati alla sua sicurezza: ad esempio non sarà mai possibile spendere un importo superiore a quello presente sul plafond della carta (e questo ci permetterà di tenere sotto controllo le spese) e la stessa è dotata di un chip di sicurezza (posto sulla parte frontale) in aggiunta alla tradizionale banda magnetica.

PAGAMENTI ONLINE CON POSTEPAY

Anche in questo caso ci troviamo di fronte a un’operazione davvero molto semplice!

Per effettuare pagamenti online infatti sarà sufficiente registrare la propria carta sul sito internet www.postepay.it previa scelta delle proprie credenziali di accesso a Poste Italiane (a meno che non le abbiate già a disposizione).

È possibile effettuare pagamenti online in tutti i negozi di e-commerce e altri portali che accettino le carte dei circuiti Visa e Mastercard (non è necessario che sia indicato specificatamente il fatto che viene accettata Postepay).

Una volta che avrete scelto i vostri articoli e gli avrete messi nel carrello, potrete procedere con l’acquisto e, al momento della scelta del metodo di pagamento, potrete scegliere la modalità “Carta ricaricabile”.

saldo-della-postepay

Procedete poi compilando il modulo che apparirà sullo schermo e perfezionate il vostro acquisto.

Al momento dell’inserimento dei dati di pagamento vi verrà richiesto il numero della carta di credito (che trovate stampato sul fronte della Postepay, il numero a 16 cifre), la sua scadenza (che trovate sotto il numero) e il codice CVV (di 3 cifre, lo potete trovare sul retro della carta, sotto la banda magnetica).

Una volta che avrete inserito i dati corretti potrete procedere confermando il vostro acquisto.

È possibile effettuare acquisti online attraverso qualsiasi dispositivo che abbia una connessione a internet: PC, smartphone o tablet.

Sfortunatamente, alcuni famosi siti di e-commerce non accettano il pagamento attraverso Postepay, ma esiste comunque un metodo per aggirare questo ostacolo, ovvero collegare la propria carta prepagata ad un conto PayPal.

PAGAMENTI NEI NEGOZI FISICI CON POSTEPAY

Qualsiasi versione di Postepay voi scegliate è possibile effettuare pagamenti nei negozi fisici in quanto la carta aderisce al circuito Postamat, nonchè ai circuiti internazionali Visa e Mastercard.

Sarà sufficente che il negozio dove avete effettuato gli acquisti disponga di un apparecchio POS.

Ricordatevi che per completare un pagamento e garantire il buon fine della transazione, è necessario che il plafond della carta sia maggiore o uguale all’importo dell’acquisto.

Inoltre, con le carte dedicate ai minori (Postepay Junior) non è possibile effettuare alcuni tipi di acquisto: ad esempio alcolici, tabacchi…il pagamento verrebbe giustamente bloccato.

Per pagare nei negozi fisici dunque, è necessario inserire la Postepay nel POS, digitare il PIN a 5 cifre e confermare con il tasto verde.

Nel caso di terminali di pagamento Contactless sarà sufficiente appoggiare la carta sullo stesso fino al “bip” di conferma: se il vostro acquisto è d’importo inferiore a 25€ non vi verrà richiesto alcun PIN.

È bene ricordare che molti esercenti, per motivi di sicurezza, potranno chiedervi di esibire un documento d’identità che accerti che siate voi i titolari della Postepay (il nome dello stesso è riportato sul fronte, dal momento che è una carta nominale e quindi può essere utilizzata solo dal suo legittimo proprietario).

COME EFFETTUARE RICARICHE TELEFONICHE CON POSTEPAY

Per eseguire una ricarica telefonica con Postepay dovrete accedere alla vostra Area Personale sul sito www.postepay.it (lo stesso nel quale vi siete precedentemente registrati)inserendo le vostre credenziali (Nome Utente e Password).

Successivamente dovrete cliccare sul menù a tendina alla voce SERVIZI ONLINE e scegliere, fra le varie proposte, la funzione RICARICHE CELLULARI.

Procedete poi inserendo i dati richiesti, ovvero Operatore Telefonico e Numero da ricaricare (sarà possibile memorizzare questi dati per successivi utilizzi).

Confermate e passerete poi alla scelta dell’importo da ricaricare: si va da un importo minimo di 10€ fino a un importo massimo di 150€.

Cliccate su PROSEGUI e apparirà una schermata riepilogativa: controllate i dati e procedete confermando la transazione.

A ricarica effettuata riceverete un SMS sul cellulare che vi confermerà la buona riuscita di questa operazione.

COME PAGARE BOLLETTE E BOLLETTINI POSTALI

 

Un’altra importante funzione di Postepay è quella che permette il pagamento delle bollette di casa (gas, luce…) e di tutti i bollettini di c/c postale (ad esempio rate finanziamenti, tasse scolastiche, cartelle di Equitalia…).

Come di consueto dovrete per prima cosa accedere alla vostra Area Personale, selezionare nel menù a tendina SERVIZI ONLINE e, all’interno dello stesso, cliccare su PAGAMENTO BOLLETTE.

Dovrete poi scegliere il tipo di bollettino da pagare e inserire i dati che vi verranno richiesti.

In particolare dovrete inserire il nome del beneficiario e il numero del c/c sul quale avverrà l’accredito. Nello spazio in alto a destra dovrete invece inserire l’importo del pagamento.

Controllate l’esattezza dei dati inseriti, cliccate su PROSEGUI e confermate la transazione. La bolletta verrà a questo punto inserita nel Carrello.

Potrete quindi terminare il pagamento della stessa oppure inserire ulteriori bollettini (effettuando la procedura suddetta).

Come sempre ricordatevi che è necessario, per il buon esito del pagamento, che il saldo della Postepay sia maggiore o uguale all’importo da pagare.

IMPORTANTE: I LIMITI DI PAGAMENTO

A seconda del tipo di Postepay che sceglierete (vi ricordo le 4 tipologie: Standard, Evolution, Evolution Business e Connect) avrete a disposizione dei diversi limiti di ricarica e utilizzo (vi consiglio di tenerne conto quando operate la scelta della carta da richiedere, in quanto non potrete mai spendere o ricaricare la carta oltre i limiti stabiliti dalla tipologia).

In particolare ricordiamo dunque:

 

Postepay Standard:

plafond massimo 3.000 € (ovvero non potrete mai spendere più di questa cifra) e limite di ricarica annuale di 50.000€ (ovvero importo massimo delle ricariche eseguibili nel corso di un anno, considerando tutte le carte nominative di cui una persona è titolare).

All’interno di questa tipologia troviamo anche la carta Postepay Junior (dedicata ai ragazzi di età compresa fra i 10 e i 18 anni);

Postepay Evolution:

plafond massimo 30.000€ e limite di ricarica di 100.000€ (sempre considerando per questo importo tutte le carte nominative di cui una persona è titolare). Ricordiamo inoltre i limiti di pagamento che sono di 3.500€ (giornaliero) e 10.000€ (mensile).

Per i pagamenti negli uffici postali abilitati questi sono invece fissati nei limiti del plafond della carta;

Postepay Evolution Business:

plafond massimo 200.000€, limite di ricarica di 200.000€ (sempre considerando per questo importo tutte le carte nominative di cui una persona è titolare), limiti di pagamento 3.500€ (giornaliero) e 10.000€ (mensile).

Per i pagamenti negli uffici postali abilitati questi sono invece fissati nei limiti del plafond della carta;

Postepay Connect:

vedi Postepay Evolution (questa tipologia di carta è infatti un’offerta che lega quel tipo di carta a una SIM Poste Mobile).

Leave a Reply