Come Sbloccare la Postepay? Procedura per lo Sblocco

Come Sbloccare la Postepay

La carta Postepay è una prepagata di Poste Italiane ed è una delle carte prepagate più diffuse in Italia.

In questo articolo parleremo dei problemi che possono comportare un blocco della vostra Postepay e spiegheremo passo passo come sbloccarla.

Una delle situazioni più comuni è quella di dimenticare la Postepay da qualche parte oppure semplicemente smarrirla in casa.

Cosa fare a quel punto per bloccarla ed essere sicuri che nessun malintenzionato possa mettere le mani sulla nostra prepagata?

La risposta è semplice: basta chiamare il 800.90.21.22 (attivo h24, 7 giorni su 7) e bloccare la carta.

Una volta bloccata però, potrebbe capitare che la ritroviate e, dopodichè, vorrete sbloccarla.

 

Come fare a questo punto, la carta Postepay si può sbloccare?

La risposta ve la daremo tra pochissimo in questo articolo, ma prima vogliamo parlare del fatto che questo non è per forza l’unico scenario in cui ci possiamo ritrovare con una carta Postepay bloccata.

Infatti, anche se andiamo a inserire per tre volte di fila il PIN sbagliato, la carta verrà bloccata per sicurezza.

Ci sono infatti leggi antiriciclaggio e condizioni del servizio 3D secure da tenere in considerazione.

In alcuni casi il blocco sarà “settoriale”, nel senso che la vostra carta Postepay potrà venir utilizzata nei negozi per effettuare pagamenti, ma non sarà funzionante per i pagamenti online.

carta postepay junior

Ora però vi starete domandando come sbloccare la carta Postepay in ognuno di questi casi, quindi cominciamo a spiegare il primo caso:

Come sbloccare una carta Postepay con PIN sbagliato?

Nel caso che inseriate il PIN sbagliato per tre volte di fila, la carta Postepay sarà bloccata automaticamente dalle Poste Italiane.

Come Sbloccarla: Se avete inserito troppe volte il PIN errato, dovrete semplicemente chiamare il 800.00.33.22 o 02.82.44.33.33 (il servizio di assistenza di Poste Italiane) per poter cominciare il processo di sblocco della vostra carta prepagata.

Tenete in considerazione di evitare di entrare troppe volte il PIN sbagliato negli ATM, dato che dopo pochi errori la carta verrà trattenuta da quest’ultimo.

 

Come sbloccare una carta Postepay in caso di furto/smarrimento?

 

Se la vostra carta Postepay è stata rubata dovrete procedere immediatamente all’operazione di blocco.

Tuttavia, se l’avete smarrita, bloccata e successivamente ritrovata vorrete giustamente pensare di riattivarla in modo da non dover richiederne un’altra e attraversare tutto il procedimento richiesto da quest’ultima azione.

Quindi, potete sbloccare la vostra carta Postepay una volta bloccata? Purtroppo la risposta è No, non potete più sbloccarla.

Tuttavia, durante la procedura di sblocco si può richiedere il rimborso della somma che era contenuta nella vostra Postepay e, dopodichè, potrete presentarvi all’Ufficio Postale per poter richiedere una nuova carta Postepay.

Se siete all’estero, sappiate che la somma contenuta nella carta non potrà essere rimborsata fino a quando non vi ripresenterete all’Ufficio Poste in Italia.

Sbloccare la Postepay per problemi legati al 3D Secure

 

In modo da rendere i pagamenti che avvengono tramite tecnologia 3D Secure più sicuri (scusate il gioco di parole), nel momento in cui andrete ad inserire il PIN sbagliato diverse volte la vostra carta Postepay verrà bloccata per prevenire problemi di sicurezza.

Come Sbloccarla: Basterà presentarsi in un Uffico Poste vicino a casa/lavoro e richiedere la procedura di sblocco per poter tornare ad utilizzare la carta con il servizio 3D Secure.

Una volta eseguita quest’operazione, potrete continuare a fare pagamenti e acquistare beni o servizi online.

 

 

Sbloccare la Postepay per problemi legati all’Antiriciclaggio

 

Nel caso le Poste Italiane abbiano il presentimento che la legge antiriclaggio sia stata violata con la vostra Postepay, quest’ultima verrà bloccata automaticamente.

Dopodichè, avrete bisogno di recarvi personalmente nell’Ufficio Poste più vicino a voi per poter sbloccare la carta attraverso il procedimento che vi spiegherà l’operatore (che solitamente consiste in un reclamo con un modulo specifico).

 

Fare pagamenti in negozio con la Postepay è semplice, in quanto basta inserirla nel POS e digitare il PIN per concludere con successo il pagamento.

Se poi avete una Postepay Evolution (quindi siete dotati di una carta contactless), su importi con meno di €25 potrete semplicemente inserirla nel POS e concludere l’acquisto direttamente.

Si può ricaricare velocemente in diversi modi: online, presso un ufficio Poste italiane o andando in una tabaccheria convenzionata con la Banca ITB.

 

Quali sono le migliori carte prepagate in Italia?

 

Secondo noi la carta Postepay è una delle migliori in assoluto, tuttavia, se siete interessati a visionare altre carte abbiamo scritto un’articolo su quelle che reputiamo essere le migliori prepagate in circolazione.

Leave a Reply