Carta Prepagata PayPal o Postepay: Qual’è la Migliore?

postepay o paypal

Al momento le carte Postepay e PayPal sono tra le carte prepagate più diffuse in Italia.

Tuttavia, una delle domande che ci fanno più spesso e qual è esattamente la differenza tra PayPal e Postepay e qual è la carta migliore tra le 2.

In questo articolo risponderemo a questa domanda e faremo chiarezza su qual è la carta migliore per voi e le vostre esigenze.

 

È meglio la carta prepagata PayPal o Postepay?

Cominciamo con il dire che non c’è una risposta definitiva per tutti, dato che ogni persona ha delle proprie esigenze specifiche e quindi occorre che si considerino i pro e i contro di ogni carta. 

Inoltre va considerato il fatto che la carta PayPal è dotata di un IBAN mentre la carta Postepay Standard non ce l’ha –  tuttavia, se optiamo per la “sorella maggiore”,  ovvero la Postepay Evolution, quest’ultima avrà anche l’IBAN,  ma in questo caso dovremo pagare un canone annuo. 

Se invece non volete pagare questo canone e non vi interessa dell’IBAN potreste considerare la Postepay Standard, dato che comunque vi consente di fare acquisti online e nei negozi fisici in modo semplice e veloce.

In questo articolo abbiamo anche menzionato più avanti altre tipologie di carte Postepay che vale la pena che consideriate dato che possono essere molto interessanti, soprattutto per chi ha delle esigenze specifiche.

Ad esempio ci sono le carte per i più giovani come la carta Postepay IoStudio  ho la carta Junior,  le quali offrono possibilità quali la disponibilità di una carta per persone che hanno meno di 18 anni o che hanno offerte speciali per gli studenti delle superiori.

Abbiamo sempre avuto un’ottima esperienza sia con la carta Paypal che con le carte Postepay, quindi le reputiamo entrambi ottime carte prepagate. 

Si tratta di carte che offrono flessibilità, tanti vantaggi e costi relativamente bassi. 

Inoltre sono emesse da istituti molto sicuri, quindi indifferentemente da quale carta scegliate avrete sicuramente un’ottima esperienza. 

 

Le Carte Postepay 

Ci sono tante tipologie di carte Postepay disponibili sul mercato italiano, e sono distribuite da Poste Italiane. 

Si tratta di carte che girano su circuito Visa Electron  e consentono di effettuare operazioni quotidiane in maniera semplice e veloce.

Andiamo ad analizzare alcune delle carte Postepay più diffuse:

Postepay Junior

Si tratta di una carta per minorenni che hanno un’età tra i 10 e i 18 anni.

Infatti i genitori possono accompagnare i loro figli alla filiale delle Poste Italiane per poter richiedere questa carta.

Il prelievo giornaliero non potrà superare i €100,  il plafond massimo è di €1000, mentre il costo dell’emissione della carta Postepay Junior è di €5.

Io Studio PostePay: Carta Prepagata per Studenti (Carta dello Studente) - ilportafoglio.info finanza

Postepay Io studio

Si tratta di una carta per studenti delle scuole superiori ed è nata con una collaborazione con il MIUR.  

La particolarità di questa carta è che permette agli studenti delle superiori di accedere ad alcuni sconti e offerte speciali presso gli istituti e gli enti convenzionati con MIUR.  

Il limite annuale per il prelievo con questa carta è di €1000 e alcune tipologie di pagamenti, come ad esempio la vendita di gioco d’azzardo o di liquore,  non è permessa utilizzando questa carta.

Postepay Corporate

Come suggerisce il nome, questa è una carta che è prettamente rivolta ai business.

Per poter controllare meglio le spese delle finanze aziendali, questa carta può essere ricaricata solo dal manager o dai titolari dell’azienda e da un plafond massimo di €10000.  Il costo del rilascio è di €2,50.

 

Carta prepagata Postepay Virtual (e-Postepay) – Funzioni, costi

PostePay Virtual

Questa carta permette di avere l’opzione di avere i colori e anche l’immagine aziendale sulla carta stessa e, come per la Postepay Corporate, può essere ricaricata solo dai titolari.

Il plafond di questa carta virtuale è di €3000, mentre il costo iniziale per l’emissione di €3.

 

PostePay impresa

Si tratta di una carta che soltanto le aziende in stretta partnership con le poste possono richiedere.

Può essere utilizzata ad esempio per accreditare gli stipendi ed ha un costo di €2,50 per l’emissione.

Postepay Evolution

Il Plafond della carta Postepay Evolution è di €30000 mentre il prelievo massimo mensile di €2500 e quella giornaliero di €600.

Se farete un bonifico SEPA sarà applicata una commissione di €1 e se effettuate uno postagiro sarà di €0,50.

Inoltre se effettuate acquisti inferiori ai €25, dato che possiede la tecnologia contactless,  non dovrete inserire il vostro PIN e potete così procedere all’acquisto diretto.

Si tratta di una versione maggiorata rispetto alla Postepay Standard dato che presenta anche un IBAN che ci permette ad esempio di richiedere l’accredito della pensione o dello stipendio o anche di fare e ricevere bonifici bancari in maniera semplice e veloce. 

Tuttavia mi sarà un canone annuale da sostenere gli €10 il costo per  l’emissione è di €5.

Carta Postepay Standard – Opinioni, costi, saldo e numero verde

Postepay standard

 

Si tratta della famosa carta prepagata gialla della quale siamo un po’ tutti a conoscenza e si può tranquillamente richiedere andando in ufficio di Poste Italiane portando co se sia il codice fiscale che il documento d’identità.

All’inizio vi sarà una ricarica minima che dovrete sostenere di €5 e vi sarà anche una spesa per il rilascio della carta che è di €10.

Il prelievo in una giornata non potrà superare i €250 mentre il plafond massimo è di €3000

Tuttavia, i pagamenti saranno sempre di origine gratuita mentre vi saranno solamente delle commissioni che variano a seconda di come prelevate del denaro.

 

Quali sono le migliori carte  prepagate disponibili in Italia al momento?

Come abbiamo visto sia le carte PayPal che le carte Postepay sono ottime qualora abbiate bisogno di una carta prepagata che sia sicura e vi permetta usufruire di tutte le operazioni quotidiane in maniera semplice e veloce.

Abbiamo scritto una recensione anche su altre tipologie di carte confrontando le migliori disponibili in Italia al momento e vi invitiamo a leggerla cliccando su questo link

Leave a Reply