Postepay Evolution all’Estero: Commissioni, Prelievo, Limiti e Ricarica

Postepay Evolution all’Estero

Postepay Evolution è una delle migliori carte per gestire agevolmente il denaro quando si va in vacanza all’estero.

Come le carte di credito, anche Postepay Evolution è dotata di IBAN e può essere usata per effettuare prelievi di denaro, ma anche ricariche e pagamenti, in Italia così come in Europa e nel resto del mondo.

Ma quali sono le peculiarità di questa carta?

pulsante sulle crte

Pagare con Postepay Evolution fuori dall’Italia

Nonostante le caratteristiche della carta, realizzata anche per andare incontro alle esigenze dei viaggiatori, il consiglio è di controllare sempre l’eventuale presenza di limiti validi nel Paese di destinazione.

Per farlo, è necessario accedere alla sezione “Le Mie Carte” presente sul sito Web ufficiale di Poste Italiane.

Con Postepay Evolution è possibile effettuare acquisti presso i negozi convenzionati col circuito Mastercard.

È possibile pagare presso negozi, ristoranti, boutique, caffetterie, supermercati, musei, alberghi e in tutti gli altri esercizi commerciali dotati di POS.

Come accennato, l’importante è che i POS su cui si effettua il pagamento siano convenzionati con i circuiti Mastercard e Mastercard PayPass. I pagamenti non prevedono commissioni.

I costi di commissione vengono applicati soltanto in caso di pagamenti con valute diverse dall’euro e sono calcolati direttamente sull’importo finale.

Il tasso attuale è pari all’1,1%. Ma esiste un limite per i pagamenti? Sì ed è fissato a 3.500 euro giornalieri, con un tetto mensile di 10.000 euro.

Qualora quest’importo fosse superato, allora la carta verrà bloccata per un determinato periodo di tempo.

postepay evolution carta

Postepay Evolution funziona con i POS contactless anche all’etero. Per sfruttare questa tecnologia è sufficiente avvicinare la carta al dispositivo e pagare senza digitare il codice PIN.

N.B. Questa funzione è utilizzabile soltanto per le spese inferiori a 25 euro.

La Postepay Evolution non può essere utilizzata per noleggiare veicoli, operazione per la quale è necessaria una carta di credito su cui addebitare i costi degli eventuali danni.

pulsante sulle crte

È possibile ricaricare la carta all’estero?

L’IBAN permette di effettuare ricariche anche all’estero.

Per compiere quest’operazione è necessario effettuare un bonifico oppure utilizzare un conto corrente attivato presso qualsiasi istituto bancario appartenente all’Area SEPA.

Le ricariche effettuate tramite bonifico non sono immediate, ma impiegano alcuni giorni prima di giungere a destinazione.

In alternativa, è possibile optare per la ricarica online, da effettuarsi tramite altra Postepay, Banco Posta o conto PayPal. Per farlo, basta accedere al sito Web da PC oppure all’app da smartphone e tablet.

Anche per le ricariche esiste un limite. È possibile farne un massimo di due al giorno, pari a non più di 3.000 euro ciascuna.

Per le ricariche è prevista una commissione di 1 euro in caso di bonifico e di 50 centesimi qualora effettuata online.

Come funziona Postepay Evolution per i prelievi all’estero?

La Postepay Evolution consente di effettuare prelievi all’estero presso qualsiasi sportello bancario ATM appartenente al circuito Mastercard.

Alcuni sportelli automatici richiedono un PIN più lungo; tuttavia, la maggior parte dei sistemi riconosce anche i codici brevi.

Esiste un limite di prelievo giornaliero? Quest’ultimo è stato fissato a 600 euro, a differenza dei 250 della Postepay canonica.

Il limite mensile, invece, ammonta a 2.500 euro.

I prelievi tramite Postepay Evolution non sono ammessi in Iraq, Congo, Pakistan, Afghanistan e altre nazioni.

L’obiettivo è combattere il riciclaggio e prevenire i finanziamenti al terrorismo.

coppia in viaggio con postepay

pulsante sulle crte

Come funziona Postepay Evolution al di fuori della zona Euro?

I prelievi prevedono commissioni più elevate.

Al di fuori dell’Unione Europea i costi sono pari a 5 euro, ai quali bisogna aggiungere un’ulteriore commissione dell’1,1% da calcolarsi sull’importo prelevato.

La medesima percentuale viene applicata sui pagamenti tramite POS in valute diverse dall’euro.

Utilizzare Postepay Evolution all’interno della zona Euro

I prelievi effettuati presso gli sportelli ATM situati all’interno della zona Euro prevedono una commissione fissa pari a 2 euro, mentre i pagamenti online o tramite POS sono gratuiti.

Gestione del saldo

Il saldo della carta prepagata può essere controllato tramite l’app ufficiale Postepay, che consente di visualizzare la somma disponibile, i movimenti effettuati e gli addebiti ricevuti.

In alternativa, è possibile creare un account personale sul sito di Poste Italiane e accedere alla sezione “Le Mie Carte”.

Qui sarà possibile gestire le proprie risorse, svolgere svariate operazioni e verificare l’ammontare del credito residuo.

pulsante sulle crte

Assistenza all’estero

In presenza di problemi, richieste di informazioni o assistenza, è necessario contattare il numero di telefono +39.02.82.44.3333.

Per bloccare la carta prepagata in caso di furto o smarrimento, invece, bisogna chiamare il +39.049.2100.149. Il numero è attivo h24, 7 giorni su 7.

Dopo aver bloccato la carta, il proprietario della stessa è tenuto a sporgere denuncia presso la stazione di Polizia locale, in modo da richiedere il rimborso della cifra sottratta.

Carte Prepagate Alternative (le migliori)

Attualmente, è possibile scegliere tra numerose carte prepagate.

Tuttavia, è necessario valutare bene flessibilità, costi e semplicità d’uso di ogni soluzione

Personalmente, ne ho testate parecchie e sono in grado di distinguere ciò che conviene davvero dalle carte meno utili.

Tra le prime merita una menzione HYPE, una prepagata che garantisce parecchi vantaggi, tra cui un perfetto equilibrio tra costi e flessibilità.

Se desideri qualche informazione in più, visita il sito indicato di seguito:

pulsante sulle crte

Leave a Reply