Postepay negli Stati Uniti: Si può Utilizzare in America o Non Funziona?

Postepay negli Stati Uniti

Se state per fare un viaggio negli Stati Uniti e avete una carta Postepay, vi starete domandando se potete utilizzarla nel paese americano.

La risposta breve è Sì, potete usare sia la Postepay Standard che la Postepay Evolution.

L’unica cosa che però dovrete fare è accertarvi che avete sbloccato l’opzione che rende la carta disponibile a livello internazionale –  dovrete infatti andare sul portale online di Poste Italiane, chiamare il servizio assistenza Postepay o recarvi in un ufficio Poste Italiane per poter effettuare questa operazione.

Infatti, se la carta non è sbloccata a livello internazionale, non potrete effettuare operazioni (come ad esempio i prelievi).

Inoltre dovete ricordare che non essendo in zona Euro, si potrà incorrere in costi aggiuntivi dato che si utilizzerà il dollaro e si tratta comunque di operazioni internazionali.

Come abilitare la vostra Postepay prima della partenza in America?

 

Come abbiamo già detto dovrete sbloccare la Postepay a livello internazionale prima di partire. Potrebbe essere che sia già sbloccata, ma è sempre meglio controllare dato che è una cosa molto importante. 

Infatti, ti basteranno pochi Click e avrete la vostra risposta: fate il login nel portale di Poste Italiane e cliccate su le mie carte.

Dopodichè, controllate che ci sia un check che abilita l’utilizzo della vostra carta Postepay a livello internazionale.

Fatto ciò, potete tranquillamente utilizzare la vostra carta Postepay in territorio americano.

saldo-della-postepay

I pagamenti con POS in America

 

Anche in questo caso potrete tranquillamente fare pagamenti con il POS, anche se vi saranno addebitate delle commissioni che al momento sono 1,10% dell’importo della transazione. 

Ricordiamo inoltre che vi potrebbero richiedere un documento d’identità in alcuni negozi per poter verificare la vostra identità e confermare l’esito positivo e controllato della transazione.

In alcuni posti preferiscono i contanti e in generale consigliamo di portarvi sempre appresso un documento d’identità per poter fare un’azione di verifica in caso il negoziante lo richiedesse.

Un ulteriore nota di attenzione va posta nei confronti degli hotel americani nella quale volete fare il pagamento con la vostra carta Postepay.  

Infatti, sta crescendo il numero di hotel che non accettano questa forma di pagamento o che richiedono ulteriore verifiche, essendo quindi più puntigliosi se utilizzate questa opzione di pagamento. 

 

 

 Posso prelevare contanti negli ATM americani?

 

La risposta è Sì, potete tranquillamente usufruire delle operazioni di ritiro di contanti dagli ATM entre siete in America

Infatti la carta Postepay rimane al giorno d’oggi una delle opzioni e delle carte più utilizzate dagli italiani anche all’estero.

Occorre però far attenzione e trovare gli ATM con i circuiti di pagamento accettati dalla vostra carta: nel caso della carta Postepay Standard potrete usare Visa o Visa Electron,  mentre nel caso di PostePay Evolution dovrete usare MasterCard.

Dato che non siete in zona euro ricordatevi che vi sarà applicata una commissione di €5 + 1,1% dell’importo che andrete a prelevare dall’ATM americano. 

Infatti, non trattandosi di importi piccoli, vi consigliamo di effettuare prelievi più grandi e meno frequentemente. 

I limiti giornalieri sono gli stessi che avete in Italia quindi, nel caso della Postepay Evolution potrete ritirare €600 al giorno, mentre con la Postepay Standard potrete ritirare €250 al giorno.

Si può fare una ricarica della carta Postepay negli Stati Uniti?

 

Uno dei vantaggi principali nella carta Postepay sta nel fatto che si può ricaricare una volta terminato il saldo residuo. 

Tuttavia, se vi trovate in America come potete fare?

La ricarica della carta Postepay in America è quasi impossibile se utilizzate i metodi tradizionali.

Avete due opzioni principali: la prima è utilizzare il conto banca BancoPosta per effettuare la ricarica della Postepay.

Il secondo è chiedere a un parente oppure a un amico che si trovano in Italia di ricaricare la carta per voi da lì.

Tuttavia, se disponete di una carta Postepay Evolution, potrete tranquillamente effettuare un bonifico per potervi versare la somma di denaro necessaria per la vostra ricarica. Ovviamente le tempistiche variano e ci sarà comunque del tempo da aspettare. 

 Controllo della lista movimenti e del saldo

 

Qui va aperto una parentesi, ovvero che non potrete utilizzare gli ATM per controllare il vostro saldo residuo e neppure la lista dei movimenti della vostra carta.

L’unico modo per poter accedere e visionare il saldo e la lista movimenti è quello di utilizzare l’area personale nel sito ufficiale di PostePay, nella quale potrete accedere a queste informazioni e anche ad altre operazioni. Potrete anche utilizzare l’app da dispositivi mobile o tablet.

Così facendo potrete avere una panoramica sulle entrate e le uscite in maniera chiara è semplice. 

Richiesta di assistenza e blocco della carta

 

Nel caso in cui abbiate bisogno di assistenza mentre vi trovate negli Stati Uniti potrete sempre chiamare il numero 0039/02.82443333.

 

Vi ricordiamo che in caso di smarrimento della carta Postepay dovrete procedere immediatamente al blocco di quest’ultima chiamando l’assistenza e, una volta tornati in Italia, dovrete procedere con il processo di denuncia per poter poi successivamente richiedere e mostrare la nuova carta Postepay.

 

È possibile noleggiare un’auto con la carta Postepay?

 

La risposta varia da autonoleggio ad autonoleggio, quindi vi consigliamo di contattarli direttamente per poter avere la risposta che cercate.

Tuttavia, in linea generale le carte Postepay solitamente non sono molto ben accette per noleggiare un’automobile negli Stati Uniti. Quindi vi consigliamo di optare per altri metodi di pagamento.

new york usa

Quali sono le migliori carte prepagate per l’estero?

 

Al momento ci sono davvero tante carte prepagate ed è difficile avere un’idea chiara su quali sono le migliori. In questo sito abbiamo scritto numerose recensioni su quelle che pensiamo essere le migliori carte per l’estero.

Le carte Postepay sono un classico e secondo noi sono ottime carte prepagate.

Tuttavia, un’altra delle carte che ci è piaciuta molto e della quale sentiamo sempre parlare molto bene è la carta HYPE. 

Si tratta di una carta che offre numerosi vantaggi a prezzi molto bassi.

Se siete interessati ad avere più informazioni su questa ottima carta cliccate nel link qui sotto:

Leave a Reply