Come Ricaricare una Postepay online da un Conto Bancario? [Guida Completa]

Ricaricare Postepay dal Conto Bancario

In questo articolo vi spiegheremo come ricaricare una postepay online da un conto bancario.

Il procedimento è al quanto semplice e vi ricordiamo che potete tranquillamente caricare la vostra carta Postepay anche presso uno sportello, in una tabaccheria oppure comodamente online tramite un conto corrente.

Parliamo di una delle carte prepagate più utilizzate in Italia proprio per la sua comodità e semplicità di utilizzo.

>> VEDI LA CARTA PREPAGATA DEL MESE <<

Come ricaricare una postepay online da un conto bancario

 

Ricaricare una Postepay da BancoPosta

 

Non tutti sanno che la carta Postepay può essere ricaricata anche tramite il conto BancoPosta.

Quindi,se già disponi di un conto corrente postale, per te sarà semplicissimo trasferire i soldi dal conto alla carta e viceversa.

Queste operazioni sono possibili non solo per la carta Postepay Standard ma anche per la versione Evolution.

 

>> VEDI LA CARTA PREPAGATA DEL MESE <<

 

Come ricaricarla? Devi solo accedere al tuo account del sito postale e visualizzare il tuo conto BancoPosta.

A questo punto, scegli l’opzione di ricarica Postepay e come metodo di pagamento scegli l’addebito sul conto BancoPosta.

Nella pagina successiva non dovrai fare altro che inserire il numero della carta che desideri ricaricare e confermare l’operazione.

Ti verranno poi chieste alcune informazioni come l’intestatario della carta e l’importo che desideri ricaricare.

Una volta compilati tutti i dati, clicca su “Continua” e conferma l’operazione per convalidare la ricarica della tua carta Postepay.

saldo-della-postepay

Ricaricare Postepay tramite bonifico

 

Se non disponi di un conto BancoPosta, puoi tranquillamente ricaricare la tua carta Postepay anche dal conto corrente bancario.

Accedi alla home page ed esegui il login per visualizzare il tuo conto corrente. Visita la sezione dedicata ai bonifici e immetti il codice IBAN presente sulla tua carta Postepay.

Anche in questo caso ti verranno richiesti intestatario della carta e importo del bonifico da eseguire, in più dovrai anche inserire la causale e la data di esecuzione che corrisponderà al giorno in cui il denaro sarà disponibile sulla carta.

Ricorda che per accedere al tuo account bancario devi disporre di username e password che ti sono stati forniti dalla banca al momento dell’apertura del conto. Inoltre, in genere, per confermare l’operazione ti verrà richiesto un codice di verifica, anche questo fornito dalla banca di riferimento.

Tramite bonifico bancario puoi ricaricare solo la carta Postepay Evolution poiché la versione Standard non dispone di un codice IBAN.

I tempi richiesti sono quelli di un normale bonifico, quindi dalle 24 alle 48 ore.

 

Ricaricare Postepay tramite sportello bancario

 

Se vuoi effettuare questa operazione direttamente presso uno sportello bancario, devi recarti presso uno sportello del tuo istituto di credito ed eseguire un bonifico ordinario.

Anche in questo caso dovrai indicare intestatario e codice IBAN della carta Postepay.

Dovrai inoltre inserire la causale in modo che sia evidente il motivo per cui stai effettuando questa operazione.

 

Altri metodi per ricaricare Postepay

Ci sono altri metodi online per ricaricare la tua carta Postepay e in genere chiedono una commissione di 1 euro.

Vediamo i tre metodi disponibili

pulsante sulle crte

Postepay, BancoPosta e PosteMobile

In questo caso devi solamente scaricare l’applicazione e accedere con i tuoi dati al tuo account. Troverai poi tra le opzioni disponibili la voce “Ricarica”. È un metodo molto semplice e intuitivo.

Poste Italiane

Vai sul sito di Poste Italiane ed entra nella tua area personale eseguendo il login. Troverai poi una sezione dedicata alla Postepay nella quale potrai selezionare l’operazione di ricarica da eseguire. Ti verrà richiesto l’importo e il codice della carta.

 

PayPal

Se invece disponi di un account PayPal, vai nella sezione dedicata ai trasferimenti e seleziona la carta che desideri ricaricare. A questo punto inserisci l’importo corretto e conferma la transazione.

La carta Postepay è molto particolare e apprezzata proprio perché unisce la comodità di una carta prepagata con le funzionalità di un conto corrente.

Infatti è dotata di un IBAN che ti consente di ricaricarla online tramite il conto bancario.

Scopri le carte prepagate alternative

Se cerchi anche tu una carta prepagata comoda e semplice da utilizzare sia in Italia che all’Estero, dai un’occhiata alle migliori dotate di codice IBAN che abbiamo recensito in questo sito.

Queste, infatti, sono le più sicure e veloci da usare in tutto il mondo – la Postepay è una delle più consigliate e apprezzate in assoluto, e vi invitiamo a considerare anche HYPE, della quale potrete avere più informazioni cliccando qui sotto:

pulsante sulle crte

Leave a Reply